Alimentazione notturna del neonato: fino a che età hai bisogno e come fermarti?

contenuto:

L'alimentazione regolare è una procedura essenziale per la cura di un bambino piccolo, naturale come fare il bagno, camminare, massaggi e ginnastica. Nei primi mesi dopo la nascita, è importante che i pasti giornalieri siano distribuiti all'incirca agli stessi intervalli, quindi alcuni di loro cadono di notte.

Tuttavia, nel corso del tempo, tale programma perde rilevanza, dal momento che il bambino deve essere gradualmente insegnato alla normale osservanza del regime giorno e notte.

Buono o cattivo?

Alimentazione notturna del neonato

La procedura di alimentazione consiste non solo nella saturazione di tutte le sostanze necessarie per la vita e la crescita, ma anche nell'interazione psicologica con la madre che è estremamente importante per uno sviluppo sano. Durante l'alimentazione, si verificano i seguenti processi.

  • Prima esperienza in stretto contatto fisico con il corpo di qualcun altro

E sebbene il neonato non sia ancora in grado di distinguere la sua personalità dall'immagine della madre, questa esperienza avrà un ruolo positivo nell'ulteriore sviluppo della sua personalità.

  • Rafforzamento del sistema nervoso

Il bambino chiede al seno non solo quando ha fame, ma anche se sperimenta paura, freddo, solitudine, ecc. Quando la madre lo prende tra le braccia e lo preme sul seno, il bambino si calma, si riscalda e si sente calmo e sicuro.

  • Sollievo dal dolore

A causa delle caratteristiche di età del sistema nervoso, il neonato non è ancora in grado di distinguere tra diverse fonti di disagio, quindi la fame è percepita come dolore. Graduale saturazione e sollievo dal dolore che associa a sua madre, che è anche di grande importanza per la formazione della psiche.

Nonostante questi fatti siano più legati all'allattamento al seno, l'alimentazione artificiale ha anche queste proprietà, perché durante l'alimentazione con l'aiuto di una bottiglia, è presente anche il contatto fisico.

La tendenza degli ultimi decenni è quella di nutrirsi non secondo un programma rigoroso, come prima, ma in accordo con i bisogni del corpo del bambino. C'è un'opinione fondata che un bambino sano, ben curato, circondato da amore e cura, non chiederà il seno proprio così - lo fa solo quando ha davvero fame.

Alla luce di queste informazioni, anche l'alimentazione notturna dei lattanti è importante, poiché la produzione di latte materno viene effettuata secondo il principio di "richiesta-offerta", cioè la sua quantità dipende direttamente dal numero di poppate. Pertanto, annullare l'alimentazione notturna prima che il bambino abbia 6 mesi non ne valga la pena - influenzerà negativamente l'intero processo di alimentazione naturale.

L'allattamento al seno

È del tutto naturale che l'allattamento notturno a una donna sia faticoso, soprattutto se ci si deve svegliare spesso. È molto difficile per le madri di bambini attivi, che dormono poco durante il giorno e richiedono molta attenzione - sognano di andarsene rapidamente per nutrirsi di notte e riacquistare una notte di sonno tranquillo. Tuttavia, con l'organizzazione corretta del processo, è possibile salvare forza e nervi e l'inconveniente può essere ridotto al minimo.

L'alimentazione notturna non sarà percepita da una donna come un pesante fardello se lei:

  • metti una culla accanto al tuo letto;
  • si nutrirà sdraiato;
  • acquisire vestiti comodi e larghi senza bottoni e altri dispositivi di fissaggio, che consente di rilasciare rapidamente il petto;
  • capirà che non è necessario riportare il bambino nella culla dopo averlo mangiato;
  • si lascia addormentare mentre si nutre, senza timore che pizzichi il bambino e lo ferisca;
  • al mattino continuare a dormire fino a quando il bambino non si sveglia, non preoccuparsi delle faccende domestiche;
  • concediti tutte le faccende domestiche e dormi durante il giorno.

Consiglio. Considerando che dopo aver mangiato il bambino spesso ha uno svuotamento dell'intestino, vale la pena prendersene cura in anticipo: attrezzare un tavolo vicino al letto dove poter asciugare rapidamente il bambino con i tovaglioli bagnati e cambiare il pannolino.

Non è necessario svegliare il neonato di notte appositamente per nutrirsi, nonostante il fatto che per molto tempo prima si sia svegliato e abbia chiesto cibo diverse volte durante la notte. Questa affermazione si applica ugualmente a neonati e artificiali. Tutte le calorie necessarie che il corpo del bambino riceverà durante i pasti pomeridiani del mattino.

Vedi anche: " Allattamento al seno dopo cesareo ".

Quando l'alimentazione artificiale

L'alimentazione artificiale differisce dall'allattamento al seno in molti modi, compreso il volume giornaliero della miscela consumata dal bambino. La quantità della miscela è determinata in base agli standard raccomandati dal produttore, all'età, al peso e al sesso del bambino e alla velocità alla quale guadagnano peso. A questo proposito, il numero di poppate notturne dovrebbe essere rigorosamente regolamentato.

Per ulteriori informazioni su quanto latte / formula un neonato dovrebbe mangiare ad una alimentazione e al giorno, così come formule e tabelle per il calcolo, leggi il nostro articolo .

Di solito i bambini allattati al seno si svegliano meno spesso di notte, poiché la miscela artificiale è più difficile da digerire rispetto al latte materno e il processo di digestione richiede più energia.

La maggior parte dei pediatri raccomanda che, sin dai primi mesi di vita, venga somministrato il principale volume giornaliero della miscela durante il giorno, lasciando un pasto durante la notte. Se il bambino si sveglia più spesso, puoi dargli dell'acqua, un ciuccio, tenerlo un po ', controllare se è il momento di cambiare il pannolino sporco.

Fai attenzione. Se un bambino artificiale senza una bottiglia non si calma, questo può indicare che ha superato la sua dose giornaliera di formula. In questo caso, è necessario consultare il medico per aumentare il volume e, se l'età lo consente, l'introduzione di alimenti complementari.

Fino a che età un bambino chiederà una bottiglia di notte, dipende da molti fattori, tra cui il termine di consegna tempestivo, lo stato del sistema nervoso, il temperamento e altri. Se un artista artificiale sta ingrassando normalmente ed è ben curato, ma chiede ancora cibo più di due volte a notte, questo dovrebbe essere un motivo per consultare un neurologo pediatrico.

Per rendere più facile per te stesso, è meglio preparare la miscela per l'alimentazione notturna in anticipo, prima di andare a letto e lasciarla nello scaldabiberon vicino al letto. Per il resto, l' organizzazione di nutrire i manufatti durante la notte non è diversa dall'allattamento dei bambini.

periodicità

Quante volte una notte devo nutrire? Questa domanda preoccupa assolutamente tutte le mamme, specialmente quelle che si nutrono con una miscela artificiale . Più piccolo è il bambino, meno cibo è in grado di consumare in una volta - il volume dello stomaco è ancora troppo piccolo, inoltre, si stanca rapidamente fisicamente e quindi si addormenta durante il pasto.

Di conseguenza, gli intervalli tra le poppate sono piccoli: nei neonati possono durare solo 1,5-2 ore, negli artificiali - 2,5-3 ore (di notte 4-4,5 ore).

Il numero di poppate notturne per mese

Più vecchio è il bambino, più a lungo la pausa nell'alimentazione diventa di notte. Entro sei mesi, è già auspicabile organizzare il regime in modo tale che durante la notte non si svegli più di 1-2 volte - questo salverà sia lui che sua madre.

Per ridurre l'alimentazione notturna per un bambino di età superiore a 6 mesi, è necessario seguire queste regole:

  1. A poco a poco iniziano a guidare gli alimenti complementari, dal momento che uno dei motivi per i requisiti notturni del cibo è che il corpo non riempie la carenza di nutrienti durante il giorno.
  2. Se prima non c'era acqua potabile nella dieta dei bambini, dovresti sicuramente inserirla nel menu per almeno 250-300 ml. Il bambino non è ancora in grado di distinguere la fame dalla sete ed è abituato a ricevere cibo e bevande insieme a latte materno o latte artificiale, così da potersi svegliare di notte anche perché vuole bere.
  3. Riduci il sonno durante il giorno - dopo mezza giornata, dormi abbastanza per dormire due volte.
  4. Garantire un passatempo attivo - le passeggiate all'aria aperta dovrebbero essere certamente presenti nella modalità giorno e, se prima la madre ha provato a sincronizzarle con il sonno, ora almeno una passeggiata dovrebbe cadere durante il periodo di veglia. Pertanto, il cervello del bambino riceverà una grande quantità di informazioni e richiederà una notte di riposo completa.
  5. Non accendere la luce durante le alimentazioni notturne, tranne nei casi di estrema necessità - l'uso dell'illuminazione può portare a uno spostamento in modalità giorno e notte .
  6. Allatta il bambino prima di andare a letto - l'ultimo pasto dovrebbe essere non prima di 2 ore prima di coricarsi.
  7. 1.5-2 ore prima della posa, organizzare le procedure dell'acqua - questo rilasserà i muscoli del corpo, calmando il sistema nervoso. Nell'acqua, è possibile aggiungere decotti di erbe calmanti (ad esempio, camomilla ).

Memo. Non dimenticare di rivedere il regime dei bambini in conformità con i requisiti di età dell'organismo. Il carico fisico e intellettuale, sufficiente per un bambino di 6 mesi, per un bambino di un anno sarà già insufficiente.

Il periodo in cui il bambino smette di svegliarsi durante la notte, l'alimentazione varia da 6 mesi a 2 anni in caso di allattamento al seno. Un rifiuto naturale e non forzato dei pasti notturni è l'opzione migliore per la madre e il bambino, poiché non richiede uno sforzo da entrambe le parti. Ma non vale la pena aspettare troppo a lungo nella speranza che il bambino inizi a dormire serenamente tutta la notte senza risvegli, perché dopo un anno i pasti notturni diventano troppo estenuanti.

Come rimuovere i mangimi notturni?

Come pulire i mangimi notturni

Questa domanda è rilevante per le mamme:

  • i cui figli hanno già raggiunto l'età di 6 mesi o più;
  • chi ha figli più grandi, richiede anche attenzione e cura;
  • pianificando nel prossimo futuro lo svezzamento.

Non smettere di dar da mangiare al bambino di notte alle donne che devono affrontare il bisogno di andare a lavorare prima che il bambino abbia sei mesi. La prolattina ormonale, a causa della quale viene prodotto il latte materno, viene rilasciata durante la notte in quantità maggiori rispetto al giorno, quindi i pasti notturni aiuteranno le madri lavoratrici a mantenere l'allattamento a lungo, nonostante la separazione diurna dal bambino.

Tra 6-9 mesi

Se lo svezzamento dagli spuntini tardivi avviene all'età di 6-9 mesi, bisogna fare attenzione che il bambino non avverta l'odore del seno durante la notte. Per fare questo, è necessario metterlo a letto nella sua culla, per chiedere a suo padre di prendere in carico la cinetosi notturna durante il periodo di svezzamento. Per il periodo di svezzamento mamma dormire meglio in una stanza separata. Anche a questa età, altre bevande possono essere già offerte al posto del latte materno.

La decisione su come nutrire il bambino durante la notte invece del latte materno viene presa insieme al pediatra. Se il bambino non ha problemi di digestione (non soffre di coliche , l' allattamento è ben tollerato), acqua, succo di frutta o verdura, composta di bacche e frutti freschi o surgelati, può essere dato da bere un tè speciale per bambini. Quindi ci sarà un ritiro graduale dalle poppate notturne, il sonno sarà più sano e lungo.

In 9-12 mesi

Se il bambino ha già 9-12 mesi, puoi aggiungere metodi pedagogici. A questa età, i bambini sono già in grado di distinguere l'intonazione rigorosa da quella affettiva e in parte comprendono un discorso semplice e indirizzato. Si può spiegare che tutti dormono di notte (mamma, papà, fratello, giocattolo preferito), quindi è necessario dormire e il seno e la bottiglia di mia madre.

Gli psicologi consigliano di eseguire un rituale congiunto per mettere a dormire una bottiglia o un torace, augurare loro buona notte, spegnere le luci, coprirle con una coperta. Anche i giochi del giorno di scena aiutano, in cui un giocattolo viene messo a letto, e l'altro non può comportarsi rumorosamente e svegliare il primo.

Consiglio. Quando il bambino si sveglia di notte e inizia a chiedere del cibo, ha bisogno di ricordare con dolcezza ma con fermezza che il seno (la bottiglia) è già addormentato e non può dare il latte.

Per interrompere l'alimentazione notturna, gli psicologi sconsigliano l'uso di metodi obbligatori, ignorano il bambino che piange di notte, lo spaventano, lo portano da sua nonna di notte. Queste misure possono solo raggiungere un esaurimento nervoso.

Se il bambino è sistemato in modo categorico e non vuole rinunciare agli spuntini in ritardo, lo svezzamento dovrebbe essere posticipato e rinnovato dopo un po '.

Lascia un commento
(Richiesto)
(Richiesto)

Nuovi articoli
Calendario di gravidanza
tavolo
altezza e peso
calendario
vaccinazioni
DE BG LT GG FGIROGIRO

al piano di sopra