Polmonite nei bambini: come identificare e curare la polmonite a casa e in ospedale

contenuto:

La polmonite, la polmonite, è sempre stata considerata una malattia pericolosa anche per gli adulti. Cosa dire del bambino. Anche ora, nonostante lo sviluppo dell'industria farmaceutica, l'invenzione di farmaci antimicrobici di nuova generazione, ha un'alta percentuale di complicazioni ed è al 4 ° posto tra le altre cause di mortalità della popolazione dopo malattie cardiache, oncologia e avvelenamento.

Sintomi e segni

Sintomi di polmonite nei bambini

I sintomi della polmonite nei bambini non appaiono sempre immediatamente. La malattia è insidiosa, può nascondersi per qualche tempo, quindi dichiararsi improvvisamente. A volte è mascherato da un comune raffreddore.

Ma molto peggio quando non ci sono sintomi respiratori (polmonite latente). La perdita di tempo può trasformarsi in gravi conseguenze, complicazioni, morte. Ecco perché i genitori devono sapere come riconoscere la polmonite in un bambino, per avere un'idea dei segni luminosi e ovattati a cui devi prestare attenzione.

Sintomi principali:

  1. Temperatura. Sintomo troppo sfocato, come spesso si manifesta in altri problemi di salute. Il sospetto dovrebbe insorgere se supera i 38 ° C per più di tre giorni consecutivi. In alcune forme, la temperatura sale a 40-41 ° C.
  2. Tosse. Di solito è profondo, pesante, si intensifica di notte.
  3. Edema degli arti inferiori, triangolo nasolabiale blu. Sono una conseguenza dei disturbi circolatori.
  4. Ansia, nervosismo, stati d'animo o letargia irragionevole, sonnolenza. Si verificano con la sconfitta del sistema nervoso centrale. In questo caso, per affrontare i capricci di trucchi o altri approcci psicologici non ci riuscirà.
  5. Mancanza di respiro Un sospetto di polmonite dovrebbe insorgere se il bambino geme, respira spesso, allo stesso tempo si irrigidisce, i muscoli facciali sono coinvolti. La respirazione con una frequenza di oltre 60 respiri al minuto è considerata frequente nei bambini al di sotto di un anno. La respirazione polmonare di età superiore a 1,5 anni è di circa 50 volte in 60 secondi.
  6. Diminuzione del peso corporeo, mancanza di appetito. Rifiuto regolare del cibo A volte il peso diminuisce rapidamente.
  7. Brividi, aumento della sudorazione

Raramente, solo uno dei sintomi compare con la malattia. Con un'attenta osservazione, puoi identificare fino a 4-5 segni diversi, ma sono tutti individuali. Se sorge il minimo sospetto, dovresti consultare immediatamente un medico.

Può un bambino avere la polmonite senza febbre?

L'aumento della temperatura corporea non è sempre il caso, il che complica la diagnosi della malattia. In questo caso, viene spesso confuso con il comune raffreddore. Successivamente, questo si trasforma in gravi complicazioni dagli organi interni. Inoltre, la mancanza di temperatura indica la debolezza del corpo, l'incapacità di resistere alla malattia.

Segni di polmonite in un bambino senza febbre:

  • tosse prolungata ;
  • mancanza di respiro;
  • faccia blu e pallida;
  • cambiamento di comportamento;
  • rifiuto del cibo.

A volte con la polmonite, la temperatura appare dopo alcuni giorni o addirittura settimane. La ragione di tale reazione nel corpo nella maggior parte dei casi è l'uso irrazionale di farmaci antibatterici.

Infiammazione dei polmoni o bronchite?

I sintomi delle malattie dell'apparato respiratorio sono simili. Questo è principalmente tosse, respiro pesante, perdita di appetito e un cambiamento nel comportamento. Pertanto, spesso sorge la domanda su come distinguere la bronchite dalla polmonite.

In effetti, a casa è estremamente difficile, quasi impossibile. Gli esperti, anche durante l'ispezione, non saranno in grado di effettuare immediatamente una diagnosi accurata, formulare solo le proprie ipotesi e inviarli all'ospedale o per un esame.

Cosa devi prestare attenzione a:

  • che temperatura, quante conservazioni, fluttuazioni;
  • la natura della tosse (superficiale, profonda, secca, bagnata, tempo di recupero);
  • respiro (profondo, superficiale, con un fischio);
  • feci (colore, consistenza, regolarità);
  • la presenza e il colore dell'espettorato, se evidenziato.

È opportuno fissare tutti i dati su carta, in modo da non confondere nulla. Sulla base di questi record, sarà più conveniente per il medico monitorare le dinamiche, fare una diagnosi preliminare, che in seguito farà risparmiare tempo, aiuterà a iniziare il trattamento più velocemente.

Quante volte è nei bambini prematuri?

Secondo le statistiche dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), la polmonite congenita si riscontra nei bambini prematuri nel 10% dei casi. Inoltre, questo indicatore non dipende dal grado di sviluppo dei paesi, dalla situazione ambientale. Prima di tutto, i numeri catastrofici sono spiegati dal fallimento dei sistemi interni del corpo. I bambini nati a 32-36 settimane di gestazione sono particolarmente vulnerabili.

I sintomi della polmonite congenita nei neonati prematuri dipendono dal tipo di infezione: intrauterina, prenatale o postnatale, nonché caratteristiche anatomiche e fisiologiche. L'infezione intrauterina diventa spesso causa di ritardo dello sviluppo, patologie e disabilità.

diagnostica

Diagnosi di polmonite in un bambino

Il metodo più comune per diagnosticare la polmonite è la radiografia. Mostra le aree di blackout, la natura delle lesioni e le aree interessate, la gravità della malattia, se presente. Ma l'esame a raggi X non è perfetto. Il suo uso è limitato dall'elevato carico di radiazioni sul corpo dei bambini.

Per determinare la polmonite in un bambino usare anche:

  • analisi del sangue biochimiche che rilevano il livello di glucosio, enzimi epatici;
  • emocromo completo;
  • esame del sangue microbiologico;
  • broncoscopia dell'espettorato.

I metodi di diagnosi sono selezionati individualmente, a seconda dell'età del paziente, dei sintomi, della durata e della gravità della condizione. Se la malattia procede senza febbre con una tosse, le condizioni del bambino non migliorano, il corpo è indebolito e possono essere prescritti esami addizionali per l'espettorato.

classificazione

Riconoscere la polmonite è difficile, ma è ancora più difficile determinarne l'aspetto. Si distingue per diverse caratteristiche: il luogo di origine, la localizzazione, la forma, l'eziologia e il decorso. A seconda della forma identificata, viene prescritto un trattamento farmacologico.

Secondo il luogo di origine

  • Acquisita in comunità

C'è polmonite acquisita in comunità, chiamata anche ambulatoriale, a casa. Cioè, la malattia non compariva nei muri dell'istituzione medica.

  • ospedale

E distinguere tra polmonite ospedaliera (ospedale). Compare nei bambini in ospedale dopo 2-3 giorni dopo il ricovero in ospedale.

  • aspirazione

Ciò include anche la forma di aspirazione, che è il risultato dell'ingestione di sostanze estranee nei polmoni con agenti patogeni. Ad esempio, il vomito può verificarsi durante un intervento chirurgico o perdita di conoscenza.

Secondo la forma della malattia

  • Polmonite focale

Nella maggior parte dei casi, è una complicazione delle malattie acute o croniche delle vie respiratorie, caratterizzata da oscuramento delle aree dei polmoni (fuochi). Può verificarsi nel periodo postoperatorio quando il corpo è esaurito. Inizia con brividi, la temperatura sale a 38-38,5 ° C. Tosse secca, espettorato a volte purulenta appare dopo pochi giorni. Possibile dolore al petto.

  • Polmonite segmentale

Con i segni, non si differenzia praticamente dalle specie focali, ma ha una grande scala. In questa forma, un polmone o un segmento è interessato.

  • Polmonite cistosa

Molto spesso, questo tipo di malattia colpisce bambini in età prescolare e scolare. In 2-3 anni, si verifica molto raramente. Questa specie è caratterizzata da: alta temperatura 39-40 ° C, flusso ciclico, brividi, dolore alla testa, vomito . La tosse è breve e provoca dolore al petto.

  • interstiziale

Una delle forme più difficili e gravi della malattia. È caratterizzato da alterazioni infiammatorie progressive nei polmoni. Può avere cause diverse: virus e funghi, intossicazione da sostanze tossiche, intolleranza alle droghe, effetti radioattivi.

Lungo il corso della malattia

È determinato dalla durata e dalla luminosità dei sintomi. Ci sono solo due forme:

  • Polmonite acuta

Il processo infiammatorio con manifestazioni e sintomi vividi, nella maggior parte dei casi ha un'origine infettiva. I principali patogeni sono gli pneumococchi, il micoplasma, lo streptococco. Meno spesso ha altre ragioni. Durata fino a 4-6 settimane.

  • protratta

Forma lenta, che può svilupparsi con polmonite focale o segmentale. Durata superiore a 4-6 settimane.

Secondo l'eziologia

I tipi di polmonite sono anche divisi per l'eziologia di origine. Che ha una grande influenza sulla scelta del trattamento farmacologico. Puoi suggerire un agente patogeno in base al modo in cui la polmonite inizia nei bambini. Ma il risultato esatto sarà noto solo dopo esami del sangue di laboratorio.

  • Polmonite atipica

Questi includono la polmonite da clamidia, il micoplasma, la legionella. I sintomi dipendono dall'agente patogeno.

La malattia da Chlamydia è spesso mascherata da otite , laringite, bronchite. È caratterizzato da una temperatura bassa di 37-38 ° C, dolore muscolare, sonnolenza e debolezza generale.
Nell'infiammazione del micoplasma, i sintomi principali sono: mal di gola , debolezza, tosse secca e mal di testa.
La legionella non viene trasmessa da persona a persona. I primi 10 giorni sono considerati incubazione. Se l'immunità è indebolita, il periodo si riduce a 2 giorni. A questo punto, inizialmente la polmonite asintomatica acquisisce i primi segni: mal di testa, debolezza. Quindi la temperatura sale bruscamente a 40-41 ° C.

  • batterico

Causato da agenti patogeni. I sacchi alveolari si infiammano, accumulano muco, pus e fluido, che impediscono il pieno scambio di anidride carbonica e ossigeno.

Gli agenti patogeni:

  • Klebsiella;
  • Staphylococcus aureus (polmonite distruttiva);
  • Streptococcus pneumoniae;
  • Pseudomonas aeruginosa.

I sintomi e la gravità della malattia dipendono direttamente dall'agente patogeno.

  • Polmonite virale

La malattia è causata da virus parainfluenzale, citomegalovirus, rotavirus, virus del morbillo , varicella, influenza A, B. I primi tre giorni di danno virale si sviluppano, quindi si unisce un'infezione batterica. La complessità di questa forma è che i primi sintomi sono mascherati da un raffreddore: brividi, febbre, tosse e naso che cola, mal di testa. Il trattamento improprio e la diagnosi prolungata spesso portano a deterioramento, complicazioni.

Per posizione

  • Lato destro

Questo tipo è più comune a causa della vicinanza del bronco principale. L'infezione diminuisce rapidamente, i sintomi sono pronunciati, luminosi, c'è una forte mancanza di respiro, tosse, respiro sibilante, il paziente non ha abbastanza aria. La polmonite bronchiale può avere aree con diversi stadi della malattia.

  • Lato sinistro

Questa forma è caratterizzata da sintomi levigati, intossicazione moderata. La diagnosi e lo studio delle lesioni nella parte inferiore e posteriore del polmone sono complicate dalla vicinanza del cuore. Pertanto, se si sospetta questa specie, la tomografia computerizzata viene spesso utilizzata per l'esame.

  • Doppia faccia

Una forma complessa della malattia, che spesso indica una diminuzione della difesa immunitaria del corpo. Spesso il risultato della ventilazione meccanica. Questa forma è caratterizzata da una grave mancanza di respiro, respiro sibilante, intossicazione. La malattia richiede un ricovero immediato, un trattamento urgente, in quanto parte del tessuto polmonare sano viene ridotto.

  • Polmonite radicale

Il punto focale dell'infiammazione si trova nell'area della radice del polmone. Nella maggior parte dei casi, la polmonite nei bambini di questa forma causa pneumococchi. Può essere di destra e di sinistra, i sintomi in questo caso variano. Sintomi comuni: tosse con espettorazione abbondante, sudorazione, febbre, debolezza.

Trattamento stazionario

Nella maggior parte dei casi, il trattamento della polmonite nei bambini viene eseguito in ospedale, in quanto richiede un approccio integrato, modalità, monitoraggio costante.

Le principali indicazioni per il ricovero in ospedale:

  • età fino a 3 anni;
  • insufficienza respiratoria;
  • insufficienza di sangue;
  • polmonite cronica;
  • disabilità dello sviluppo;
  • complicazioni della malattia.

Questo può anche includere lo stato di famiglia disfunzionale. Se il pediatra distrettuale (o un altro medico che è venuto alla chiamata) dubita della capacità della famiglia di curare il bambino, allora è più saggio andare all'ospedale. Quanto è in ospedale con la polmonite, dipende principalmente dal tipo di malattia, decorso, presenza o assenza di complicanze.

Terapia antibatterica

Gli antibiotici per la polmonite nei bambini sono sempre prescritti e in primo luogo. Non appena il paziente viene ricoverato in ospedale, e mentre non ci sono risultati di test, il medico, per non perdere tempo, può prescrivere un farmaco antibatterico ad ampio spettro (Sumamed, Ceftriaxone, Supraks).

Successivamente, l'antibiotico viene selezionato individualmente, tenendo conto delle analisi ottenute. Nelle condizioni di un ospedale preferiscono iniezioni. I farmaci più moderni e più efficaci contro un agente patogeno specifico sono selezionati con effetti collaterali minimi. Ma è importante capire che dopo la terapia farmacologica di una nuova generazione, il corpo dei bambini diventa meno sensibile ai farmaci antibatterici delle versioni precedenti.

Attenzione! Una reazione allergica agli antibiotici è molto comune, specialmente nei pazienti giovani. Pertanto, gli antistaminici sono inclusi nella terapia.

Terapia sintomatica

La terapia sintomatica è progettata per eliminare le manifestazioni della malattia, alleviare la condizione e accelerare il recupero.

Può includere:

  • farmaci antipiretici;
  • antistaminici;
  • espettoranti, farmaci mucolitici;
  • broncodilatatori;
  • anestetici.

I bambini indeboliti possono aver bisogno di multivitaminici, immunomodulatori e altri agenti riparativi.

fisioterapia

Ogni medico, oltre alla terapia antibatterica, prescrive la fisioterapia. Hanno lo scopo di accelerare il recupero, mantenere il sistema immunitario, ridurre il rischio di complicanze.

Quali procedure sono assegnate:

  1. L'inalazione. Nelle condizioni delle istituzioni mediche utilizzare nebulizzatori ad ultrasuoni. Per eliminare la mancanza di respiro e il respiro affannoso nominato Berodual, Pulmicort. Per l'espettorazione dell'espettorato usando farmaci espettoranti, acqua minerale.
  2. Elettroforesi con antibiotici e farmaci di altri gruppi. Nominato per eliminare il respiro sibilante, per liberarsi dell'espettorato.
  3. Terapia UHF impulsiva. È prescritto per stimolare l'afflusso di sangue, ridurre l'infiammazione, ridurre l'edema.
  4. Massaggio al petto Nominato per il drenaggio dei bronchi.
  5. Esercizio terapeutico, esercizi di respirazione.

La fisioterapia presenta una serie di controindicazioni: presenza di tumori maligni, febbre, scarsa coagulazione del sangue, neurotossicosi. Pertanto, il complesso è sempre selezionato individualmente.

Quanto dura la polmonite?

Quanta polmonite viene trattata nei bambini dipende dalla gravità della malattia, dall'agente causale e dall'adeguatezza della terapia. I primi miglioramenti nella condizione sono solitamente evidenti al terzo giorno di antibiotici: la temperatura scende, la respirazione viene attenuata.

Una lieve forma di recupero è possibile dopo 3 settimane. In forme gravi, la durata della terapia può essere di 48-60 giorni. La riabilitazione dopo polmonite varia da 2 a 3 mesi.

Trattamento domiciliare

Se sia possibile curare la polmonite a casa dipende direttamente dall'età del paziente e dal decorso della malattia. La forma focale in molti casi non richiede il ricovero in ospedale, può essere gestita da sola, ma sono richieste consultazioni regolari e visite mediche. Se la malattia si è verificata in un bambino di 3 anni, l'ospedalizzazione è obbligatoria.

Gli antibiotici, nel trattamento della polmonite, devono essere assunti con prebiotici per mantenere l'equilibrio della microflora intestinale

A casa, il trattamento dei bambini consiste anche di terapia antibatterica e sintomatica. In caso di forma focale, i preparati dei gruppi di penicillina sono spesso sufficienti (ad esempio, Flemoxin Soluteb). Inoltre, vengono introdotti preparati espettoranti, antipiretici e antistaminici. Come trattare il bambino in ogni singolo caso determinerà il pediatra.

È importante! Quando si trattano i bambini con antibiotici, vengono introdotti anche i prebiotici. Aiuteranno a prevenire la disbiosi, la microflora intestinale compromessa. Farmaci popolari: Bifidumbakterin, Lactobacterin, Linex, Acipol, Bifiliz.

Attenzione! Non fare danni

Il desiderio di aiutare il corpo del bambino a far fronte alla malattia, il consiglio degli altri e le informazioni non verificate spesso diventano la causa del comportamento inappropriato dei genitori. Alcune azioni possono causare gravi complicazioni.

Cosa è assolutamente impossibile da fare:

  1. Riscaldare Stiamo parlando di metodi domestici comuni: banche, intonaci di senape, ora sono apparsi patch speciali. Questo include anche le compresse, la cui necessità è necessaria per consultare il medico.
  2. Indipendentemente prescrivere o modificare il gruppo di farmaci antibatterici, utilizzare analoghi.
  3. Medicina della tosse auto prescritta. Pertusin innocuo a prima vista, qualsiasi altro sciroppo o compresse può causare conseguenze spiacevoli.

Non è auspicabile condurre uno stile di vita attivo, visitare luoghi pubblici, giardini, parchi giochi fino al completo recupero. Il paziente ha bisogno di riposo a letto. Per il tempo libero, vengono utilizzati giochi tranquilli. Un'aumentata attività può causare mancanza di respiro, respiro sibilante, tosse grave.

La polmonite è contagiosa?

La polmonite è contagiosa

La malattia viene trasmessa, ma in forme molto rare. Più spesso, puoi contrarre un'infezione respiratoria, che si trasformerà in una complicazione. L'infiammazione dei polmoni raramente passa da persona a persona, più spesso è una malattia secondaria.

Come viene trasmessa la polmonite:

  • goccioline trasportate per via aerea;
  • attraverso articoli per l'igiene personale, giocattoli, altre cose.

Il periodo di incubazione nei bambini più grandi dura diversi giorni. Un neonato può richiedere diverse settimane.

recupero

Per ripristinare il bambino dopo la polmonite in breve tempo non funzionerà. Malattie gravi e antibiotici lasceranno il segno. È molto importante nei prossimi mesi evitare l'ipotermia, evitare luoghi affollati. Qualsiasi infezione può portare a un ri-focolaio o complicanza.

Le principali direzioni della riabilitazione:

  • allenamento e mantenimento del ritmo respiratorio;
  • rafforzare il sistema immunitario di gente e droghe;
  • riassorbimento accelerato dell'essudato.

La tosse dopo la polmonite può continuare per diverse settimane anche dopo il completo recupero. Ma non dovrebbe causare dolore. La tosse secca, che abbaia con espettorato difficile da scaricare dovrebbe allertare. In questo caso, è necessario consultare un medico.

Misure preventive

I modi di polmonite nei bambini sono enormi. È impossibile salvare una persona dal contatto con altri oggetti estranei, suolo, acqua. Ma tutti possono prendere una serie di misure che aiuteranno a ridurre la probabilità di malattia.

Prevenzione:

  1. Ricezione di vitamine e mezzi tonici per migliorare l'immunità.
  2. Ogni giorno cammina all'aria aperta, arieggiando la stanza.
  3. Isolamento di persone malate, il loro spazio in casa, mantenendo il microclima.
  4. Ginnastica respiratoria. Consiste in respiri profondi ed esalazioni, ballooning. Questo tipo di profilassi è adatto a bambini di età superiore a tre anni.
  5. Massaggi. Adatto a tutte le età. Consiste nel battere sul petto, sfregandosi.
  6. Igiene personale Assicurati di lavarti le mani con sapone. Dopo aver visitato le istituzioni pubbliche si raccomanda di risciacquare o irrigare il naso con acqua salata, mezzi speciali (Aquamaris, Aqualor).
  7. Vaccinazione È indicato per i bambini che sono soggetti a frequenti malattie broncopolmonari.

È ugualmente importante scegliere i posti giusti per camminare e giocare. È necessario proteggere i bambini dal fumo di tabacco, che influisce negativamente sui polmoni e sul corpo nel suo complesso. Se l'area è inquinata, è consigliabile il più spesso possibile andare in natura, camminare all'aria aperta.

Lascia un commento
(Richiesto)
(Richiesto)

Nuovi articoli
Calendario della gravidanza
tavolo
altezza e peso
calendario
vaccinazioni
DE BG LT GG FGIROGIRO

al piano di sopra